Medicina naturale e prevenzione

Le proprietà del frutto della passiflora.

frutto della passiflora



Studi sulla farina della buccia del maracujá

Le proprietà della passiflora

Il frutto della passiflora in Italia non è facile da reperire nei negozi o nei supermercati.

In Italia si possono trovare in farmacia o erboristeria preparati a base delle foglie e infiorescenze della Passiflora Incarnata per calmare l’ansietà ed aiutare in caso d’insonnia.

Il frutto, noto anche con il nome maracujá, è tipico del Sud America

Il maracujá deriva dalla Passiflora edulis.

Esistono oltre 500 varietà del frutto della passione, tuttavia il suo aspetto varia notevolmente in termini di colore, di solito sono gialli o viola scuro, l’interno è pieno di una polpa succosa e molti semi.

In Brasile, la frutta viene comunemente utilizzata per produrre il succo, ma in Thailandia, ad esempio, la polpa del maracujá  viene utilizzata per marinare e condire carne, pesce e frutti di mare.



Valori nutrizionali  per 100 grammi di polpa fresca di maracujá

Calorie: 97
Carboidrati: 23,38 grammi
Fibre: 10,40 grammi
Grassi: 0,70 grammi
Proteine: 2,20 grammi
Vitamina A: 1274 UI
Beta carotene: 743 ug
Vitamina B 2: 0,13 mg
Vitamina B 3: 1,5 mg
Acido folico: 14 ug
Vitamina B 6: 0,1 mg
Vitamina C: 30 mg
Calcio: 12 mg
Magnesio: 29 mg
Ferro: 1,6 mg
Fosforo: 68 mg
Zinco: 0,10 mg
Potassio: 348 mg
Rame: 0,086 mg

Indice glicemico 30




Benefici del maracujá

Al maracujá vengono attribuiti molti benefici per la salute umana, ma molti di questi non sono ancora stati verificati scientificamente.

Il maracujá è un alleato al sistema immunologico per le sue proprietà anti ossidanti, grazie alla Vit A e alla Vit C.

Contiene fibre, in particolare la fibra solubile e un singolo frutto può fornire quasi il fabbisogno giornaliero.

La fibre migliorano la digestione e la capacità del corpo di assorbire i nutrienti inoltre hanno un effetto lassativo.

Il frutto della passione contiene un’elevata quantità di ferro che abbinati alla  vitamina C, mantiene i livelli ematici ottimali di ferro ed emoglobina.

Il maracujá è controindicato nelle persone allergiche al lattice.

La farina della buccia del maracujá

La polvere della buccia del frutto della passiflora la si trova facilmente nei negozi di alimenti naturali ed è usata nelle diete dimagranti e per abbassare i livelli di colesterolo.

Viene usata anche per abbassare la pressione sanguigna, ma il suo uso non è, per il momento scientificamente dimostrato.

Uno studio clinico del corso di Farmacia presso l’Università Federale del Rio Grande do Norte (UFRN) sta facendo degli studi sull’efficacia di un prodotto a base di scorze del frutto maracujá nel trattamento dell’ipertensione.

Secondo i ricercatori, lo scopo dello studio è proprio quello di cercare prove dell’efficacia e di sicurezza del prodotto ottenuto.

Nelle prime fasi della ricerca ratti ipertesi avevano ridotto la pressione sanguigna e persino migliorato la funzione vascolare.

Ora i ricercatori trasferiranno la ricerca sulle persone.


@DrTraverso ©  titolare del  Copyright 2019

Disclaimer

Fonte

Departamento de Farmácia testa anti-hipertensivo à base de casca de maracujá

 

Chiamata “Frutto della Passione”, in inglese “Passion Fruit” per le caratteristiche del suo fiore che ricordano la Passione e Crocifissione di Cristo.

I rami flessuosi della pianta possono ricordare le fruste con cui venne flagellato, i tre stami i tre chiodi con i quali lo misero in croce.