Metaquantistica Informazionale (MQI)

Ti vedo! Nelle Costellazioni familiari

Pubblicato il
ti vedo



“Ti vedo” ?

“Ti vedo” e le Costellazioni familiari

Ti vedo è una frase che viene usata nelle Costellazioni familiari sistemiche, è una frase così semplice, ma ha una profondità così grande, è qualcosa che tocca.

Quando capiamo il suo vero significato, la Costellazione ci porta alla comprensione.

Quante persone ci vedono davvero e per davvero?

Sei in grado di vedere te stesso guardarti in un modo profondo, caldo e amorevole?

Spesso guardiamo noi stessi, la vita e gli altri in modo critico, negativo.

Il nostro sguardo non è ancora chiaro, ovviamente, per vedere oltre ciò che siamo in grado di vedere.

Le nostre convinzioni offuscano molto il nostro sguardo, è come un filtro che è posto nella nostra vista,  iniziamo a vedere tutto in un modo che può o non può essere buono, ma succede che questi filtri finiscono per bloccare la nostra visione, non permettendo una maggiore ampiezza, siamo solo sulla superficie dei fatti.

Dire “Io Ti vedo”, a mio avviso, ha un significato molto profondo, non è solo “ti sto solo guardando”, è molto più di questo.

Quando dico “Ti vedo”, sto dicendo questo: sto mettendo da parte il mio giudizio, i miei preconcetti per vederti come sei veramente, e ti accetto come sei, “Ti vedo” come un essere umano, vedo la tua luce e anche la tua ombra, vedo la tua anima, “Ti vedo” perché posso vedere anche tu me stesso.

Vedi davvero gli altri?

Ti stai davvero vedendo?

Puoi lasciare andare i tuoi giudizi, i tuoi preconcetti per vedere le persone reali?

Quante convinzioni, blocchi, paure, giudizi ti impediscono di vedere tutto così com’è?

Quante illusioni stai nutrendo come verità?




Le Costellazioni famigliari sistemiche 

Parlare di Costellazione famigliari sistemiche è interessante, una materia che deve essere approfondita.

Il lavoro delle Costellazioni è un campo di coscienza, di amore, di trasformazione.

Con le Costellazioni guardi le persone, la vita in un altro modo, apportando una nuova percezione, luce, consapevolezza, compassione e gratitudine a tutti.

D’ora in poi possiamo vedere noi stessi come siamo realmente, le nostre qualità, i nostri difetti, assumendo la nostra luce, possiamo guardare profondamente e attraverso questo sguardo, possiamo liberarci e quando guardiamo il prossimo siamo in grado di vederlo davvero, di vedere la sua luce  e dire “Ti vedo! “



 

@DrTraverso     Traduzione ed adattamento

Disclaimer

Fonte

Waan Oliver