Attualità

Perché dobbiamo acquistare prodotti Made in Italy

Prodotti Made in Italy



Oggi più che mai è consigliato acquistare prodotti italiani

Il lockdown e l’economia italiana

L’anno 2020 passerà alla storia come l’anno delle più grandi difficoltà economiche.

Il Covid19, un virus proveniente dalla Cina, ha bloccato, con i lockdown, le economie mondiali e in particolar modo la fragile economia italiana.

L’Italia è una nazione con poche risorse economiche, ma ha una grande tradizione agroalimentare e turistica che la sostengono.

I vari blocchi messi in atto dal Governo Conte, hanno però ridotto non solo le vendite, ma anche la produzione.

In tutti i settori del agro alimentare si è notato un calo dovuto anche alla riduzione dell’esportazione.

Il commercio dei prodotti italiani penalizzato dalle importazioni

Dopo molti anni di assenza, quest’anno sono rimasto in Italia per 7 mesi ed ho avuto la possibilità di vedere come il comparto alimentare fosse in parte sostituito da prodotti d’importazione.

Quello che mi ha stupito di più è stato che nei supermercati del Nord Italia ad aprile erano in vendita pomodori della Spagna, ma ancor più inconcepibile pomodori di provenienza dalla Polonia.

L’Italia del Sud ha sicuramente un clima più favorevole della Polonia per la coltivazione dei pomodori, ma i supermercati preferiscono acquistare prodotti esteri.

I prodotti Made in Italy sono così penalizzati e di conseguenza le aziende italiane.

Il governo prende iniziative per esportare i prodotti, tutelare il Made in Italy, ma nello stesso tempo, non aiuta le aziende produttrici a vendere i prodotti nazionali in Italia.


Vendita on-line

Il lockdown ha si bloccato la circolazione delle persone, ma nello stesso tempo ha fatto si che aumentassero le vendite on-line.

Molte persone hanno così iniziato a fare acquisti via internet e in pochi mesi, aziende e negozi che prima non  avevano la vendita on-line si sono adattate a questa nuova opportunità.

I colossi internazionali come Amazon, eBay, Alibaba hanno tratto grandi profitti, ma anche piccoli negozi hanno saputo trarne il loro vantaggio.

La prospettiva di un Natale diverso

Il virus non è morto, anzi si è ripresentato all’inizio dell’autunno e adesso, a pochi giorni del Natale e di Capodanno, sta portando l’Italia ad una nova chiusura totale.

Gli italiani si preparano così ad un Natale diverso, forse per la prima volta dopo la seconda guerra mondiale non ci sarà la corsa ai regali, i negozi e i centri commerciali potrebbero essere chiusi ed allora, se vogliamo mantenere la tradizione consumistica del regalo natalizio, non ci resterà altro che rivolgerci al mercato on line.

Le eccellenze italiane sulle nostre tavole e nei nostri armadi

L’Italia è la patria mondiale della cucina ed anche della moda.

Nessun altro paese può insegnare come coltivare, allevare, cucinare e vestirci, ma si sa, l’italiano è esterofilo, ama mangiare i würstel, il kebab, bere champagne e vestirsi con vestiti in poliestere o scarpe ginnastica.

Quest’anno però, è un anno diverso, un anno di cambiamento.

Mi auguro e chiedo agli italiani, di pensare all’economia italiana e a quelle persone che vivono grazie al commercio di prodotti Made In Italy.

Acquistare italiano, non solo fa bene all’economia delle aziende italiane, aiuta le persone che lavorano per queste aziende e le loro famiglie ed aumenta il PIL.

L’italiano acquistando prodotti Made in Italy, si gratificherà il palato grazie alle nostre squisitezze e si vestirà elegantemente perché la moda italiana non ha eguali.




Prodotti Made in Italy

 

Ecco alcuni link utili presi a caso da Google

 

Frutta e verdura biologica 

Vino e spumanti 

Pesce dell’Adriatico 

Olio extravergine d’oliva

Prodotti biologici 

Carne

Pollame 

Formaggi

Alimentari vari 

Alimentari Vari

Alimentari Vari 

Salumi

Una considerazione speciale devo farla a proposito dei salumi, in Italia abbiamo una tradizione molto antica a proposito dei salumi.

Siamo i migliori produttori di prosciutti ed insaccati e in tutt’Italia possiamo trovare diversità eccellenti, vi è pero una cittadina che oltre al dramma del Covid19 ha ancora i segni indelebili del terremoto, Norcia.



Norcia 

A Norcia il tempo si è fermato, i commercianti hanno dovuto lasciare il centro storico e sono al di fuori della citta in costruzioni prefabbricate.

Pochissimi negozi della città sono agibili ed inoltre quest’anno il turismo è stato molto ridotto.

A Norcia potete trovare dei salumi unici, a base di cinghiale o cervo o con il tartufo a prezzi veramente convenienti.

On line potete trovare  numerosi negozi  che vendono prodotti e che vi inviano a casa vostra con una spesa di spedizione molto bassa.

Se vi piacciono i salumi e volete fare un regalo diverso, magari a base di tartufo nero, prendete in considerazione di acquistare prodotti di Norcia.

Dove acquistare i prodotti di Norcia per aiutare i terremotati 

Acquisto on-line o negozio di zona o supermercato

Molte persone non acquistano on line per mancanza di fiducia o perché ritengono le spese di trasporto molto elevate ed allora acquistano nei negozi di zona o nei supermercati

In questo caso, però, quando si acquista un prodotto non tutti sanno se è il prodotto è  fatto da un azienda italiana o estera.

Riconoscere un prodotto italiano è molto semplice basta guardare il codice a barre sulla confezione.

Se avete qualche dubbio in merito leggete il progetto IsMadeInItaly  ed troverete tutte le spiegazioni in merito.



Acquistare prodotti Made in Italy non è protezionismo

La scelta di acquistare prodotti italiani non deve essere intesa però come protezionismo nei confronti di prodotti stranieri.

In questo caso non s’impongono dazi sui prodotti stranieri, questa scelta deve essere il frutto di una consapevolezza che ci fa capire come, in un momento di grande difficoltà economica, bisogna aiutarsi l’un l’altro per far si che l’economia interna riprenda.

Detto tutto ciò se volete acquistare dai colossi della vendita on line cercate di acquistare prodotti  che siano garantiti italiani come nel caso di Amazon che ha fatto un negozio dell’eccellenza italiana 

 

 

 

@DrTraverso   titolare del Copyright 2020

Disclaimer