Attualità

La minaccia incombente: influenza e COVID-19

influenza e COVID-19



Influenza e COVID-19

Cosa può succedere nei prossimi mesi inverali del 2020-21

La sindrome respiratoria acuta grave coronavirus 2 (SARS-CoV-2), il virus che causa COVID-19 e l’influenza sono patogeni molto diversi.

Due epidemie simultanee di influenza e COVID-19 si possono però  presentare nei prossimi mesi invernali nell’emisfero settentrionale.

Entrambi i virus, differenti, hanno in comune la trasmissione che avviene grazie alle goccioline respiratorie.

Interventi non farmacologici

L’adozione di interventi non farmacologici (NPI), pertanto come le coperture facciali obbligatorie in pubblico, la chiusura o regolamentazione di scuole, spazi commerciali e le restrizioni ai movimenti, influenzerà l’incidenza di entrambe le infezioni a vari livelli.

E’ dimostrato che, dopo l’adozione delle mascherine, c’è stata una diminuzione dell’incidenza dell’influenza nel 2020 (da gennaio a maggio) rispetto agli anni precedenti.



Allentamento delle restrizioni

L’uso continuato di coperture per il viso e il ripristino dei blocchi durante i periodi di maggiore trasmissione, potrebbe ridurre sostanzialmente i tassi di infezione per entrambe le malattie.

Le restrizioni al movimento e all’uso della mascherina, non troppo gradite dalla popolazione, si possono allentare e quindi si può verificare un aumento di trasmissione sia dell’influenza che della SARS-CoV-2.

Un deterrente per evitare che influenza e COVID-19 si associno può essere la vaccinazione contro l’influenza stagionale per ridurre al minimo il serbatoio virale nella popolazione.



Identificare le due patologie

Quando si presenterà l’influenza stagionale sarà difficile stabilire e distinguere, in modo affidabile, la differenza tra malattia influenzale precoce e COVID-19 perché sia i sintomi che il trattamento dei 2 virus è differente.

L’influenza stagionale può essere trattata con un inibitore della neuraminidasi o un inibitore dell’endonucleasi cap-dipendente.

Questi due inibitori però non hanno attività antivirale contro SARS-CoV-2.

La sindrome causata da ciascun virus ha inoltre un corso diverso.

I pazienti con influenza manifestano i sintomi più gravi durante la prima settimana di malattia.

I pazienti con COVID-19 possono manifestare una durata più lunga dei sintomi con un picco durante la seconda o la terza settimana di malattia.

È possibile avere queste due malattie infettive contemporaneamente?

L’infezione da virus influenzale è comune al tratto respiratorio delle cellule sopra dal naso alla laringe.

Il SARS-CoV-2 infetta le cellule nella parte posteriore del polmone oltre al tratto respiratorio superiore e provoca la polmonite.

Queste due malattie infettive quindi sono malattie completamente diverse.

Pertanto, quando entrambi i virus sono esposti all’uomo in un breve periodo di tempo, è altamente concepibile che entrambe le infezioni virali si verifichino contemporaneamente.

Test diagnostici per influenza e COVID-19

I test diagnostici sono stati molto utili per individuare i portatori e i malati di Covid19.

Oggi i produttori, proprio in caso di questa eventualità, stanno elaborando un test multiplex di influenza, SARS-CoV-2 e virus respiratorio sinciziale utilizzando una singola cartuccia.

Conclusioni

Per evitare che nei prossimi mesi le due malattie si sovrappongano è importante che la popolazione si sottoponga alla terapia contro l’influenza stagionale e seguire le regole con il metodo più naturale, quello degli interventi non farmacologici.

L’uso della mascherina, il distanziamento sociale sono l’unico mezzo ad oggi disponibile per evitare di essere contagiati e di contagiare le persone, in attesa di raggiungere l’immunità attraverso un efficace vaccino SARS-CoV-2 e / o un’infezione naturale.




 

 

@DrTraverso

Disclaimer 

Fonte

Jama

PubMed 

 

Psicovirus. Dal trauma da COVID-19 al Risveglio interiore 

La crisi innescata dal coronavirus ha colpito i significati che diamo a noi stessi, alla vita e al mondo.

Un evento traumatico globale che ha causato trasformazioni epocali e che tramite media, governi e istituzioni internazionali ha instillato paura e terrore nei cuori e nelle menti di miliardi di persone.

Attraverso un approccio multidisciplinare che coniuga dati scientifici, analisi storiche e coscienziali all’osservazione delle dinamiche mediatiche, sociali e spirituali del presente, Marco Massignan propone una chiave di lettura originale e avvincente del nostro tempo.

Alla luce della ventennale esperienza come formatore nel campo della risoluzione dei traumi, dello sciamanismo e delle costellazioni familiari, e senza disdegnare aneddoti personali e una salutare ironia, l’Autore si interroga sugli effetti dello psicovirus…………continua a leggere