Attualità

Il distanziamento sociale perché praticarlo

distanziamento sociale




I pro e i contro del distanziamento sociale nell’era Covid-19

Come si diffonde il Covid-19

La diffusione del coronavirus Covid-19 si verifica quando una persona infetta tossisce, starnutisce o parla e le goccioline dalla bocca o dal naso vengono lanciate nell’aria e atterrano nella bocca o nel naso delle persone vicine.

Recenti studi indicano che le persone che sono infette, ma non hanno sintomi, probabilmente giocano anche loro un ruolo nella diffusione di COVID-19.

Le persone quindi, possono diffondere il virus prima ancora di sapere di essere malate.

Per evitare la diffusione del virus quindi importante stare ad almeno 2 metri di distanza dagli altri anche se non si ha alcun sintomo.

Il virus COVID-19 può vivere per ore o giorni su una superficie, a seconda di fattori quali luce solare, umidità e tipo di superficie.

Sfiorando una superficie o un oggetto su cui è presente il virus e di conseguenza toccandosi la bocca, il naso o gli occhi, si può contrarre la malattia.


La prima forma di prevenzione

Il distanziamento sociale, insieme all’uso della mascherina, aiutano a limitare le possibilità di entrare in contatto con superfici contaminate e persone infette fuori casa.

Per rallentare la diffusione del virus dobbiamo attenerci a semplici azioni quotidiane:

  • Lavarsi spesso le mani
  • Coprire la bocca e il naso con una maschera quando si è vicino agli altri
  • Coprirsi se si tossisce o si starnutisce
  • Pulire e disinfettare le superfici che si usano quotidianamente
  • Monitorare il proprio stato di salute
  • Evitare il contatto ravvicinato con altre persone

Mantenere lo spazio tra le persone è uno dei migliori strumenti che abbiamo per evitare di essere esposti a questo virus ed aiuta a rallentare la sua diffusione nelle comunità.


Distanziamento e isolamento sociale i pro e i contro

Ognuno quindi ha un ruolo da svolgere sia per rallentare la diffusione che nel proteggere se stessi, la propria famiglia e la propria comunità.

Mantenere lo spazio tra le persone è uno dei migliori strumenti,  riduce le possibilità di contrarre questo virus e rallenta la sua diffusione nelle comunità.

Purtroppo però questa pratica come il lockdown e l’uso della mascherina provoca in molte persone un senso di risentimento e molti si sentono privati della propria libertà.

La chiusura delle scuole inoltre, ha portato ad escludere i bambini dalla vita sociale di ogni giorno

Già negli anni passati si notava che molti di essi al ritorno a scuola soffriranno di un disadattamento causato dalle vacanze estive.

I residenti nelle case di cura bloccati durante la pandemia di coronavirus hanno affrontano un’altra minaccia silenziosa: l’isolamento sociale.

Molti anziani in un costante isolamento sociale hanno aumentato la depressione, l’ansia, il peggioramento della demenza e la mancanza di crescita.

Non solo gli anziani, ma anche molte persone che hanno potuto continuare il proprio lavoro sono cadute in depressione.

Le Nazioni all’inizio dell’estate, grazie ai dati positivi di recessione dei contagi e la diminuzione dei decessi, hanno ridotto le restrizioni e si è cercato di ritornare ad una vita normale.

Oggi però al termine delle vacanze estive, complice l’irresponsabilità di molte persone i dati dei contagi sono in aumento.



Cosa potrebbe succedere in un prossimo futuro

Con l’arrivo della stagione invernale si potrebbe aprire un nuovo scenario ancor più complicato: la sovrapposizione dell’ influenza stagionale con la pandemia da Covid 19 

Per evitare che ciò accada e si ricada in un nuovo lockdown, l’unici metodi da usare, sino all’arrivo di un vaccino, sono il distanziamento sociale e l’uso della mascherina, gli interventi non farmacologici e molta consapevolezza da parte di tutti.

@DrTraverso  titolare del copyright 2020

Disclaimer 

 

Fonte

CDC

Jama 

Cina Covid 19. La chimera che ha cambiato il mondo 

Cina Covid-19 è il libro rivelazione sulla pandemia causata dal virus SARS-COV-2.

Il professor Tritto e il suo team offrono al grande pubblico un testo che da le risposte cercate da molti sull’origine del virus, sul vaccino, sui farmaci e su molto altro.