andrà tutto bene




Andrà tutto bene

Il virus che ci doveva cambiare

Il Covid19 è una zoonosi, un virus che si è presentato alla fine del 2019 e subito si è dimostrato pandemico.

Come tutti i virus, non avendo un DNA si serve di un organismo per evolversi.

In poco tempo il virus si è diffuso nel mondo cambiando le abitudini di tutti i suoi abitanti.

Dal mese di marzo 2020, è iniziato così un messaggio di speranza “andrà tutto bene”.

Ovunque si poteva leggere questa frase tanto che Elisa con Tommaso Paradiso, ne hanno fatto una canzone The Guardian scrive un articolo a proposito di questo slogan virale italiano.

Un virus che ha creato un altro virus. 




L’obiettivo del virus

Il virus si deve evolvere e di conseguenza  anche la popolazione mondiale avrebbe dovuto evolversi, ma non è stato così, non è cambiato nulla, anzi forse alcune cosa sono peggiorate.

Il virus è venuto per farci cambiare, per insegnarci nuove abitudini e in parte c’è riuscito.

Ha cambiato le nostre consuetudini.

Alcuni hanno perso il lavoro ed altri hanno cambiato il metodo.

Le scuole sono state chiuse si è iniziato ad usare internet per conferenze, lezioni e per appuntamenti di lavoro.

I nostri hobby come la palestra, l’happy hour delle 18.00, la pizza del sabato sera sono stati bloccati ed in parte anche eliminati.

Cinema, mostre, teatri, ristoranti chiusi, la vita sociale a poco a poco si è spenta e le persone si sono sentite così prigioniere.

Economia a rotoli o morti? 

Lo scenario che si presentava e che si presenta ancor oggi fa riflettere sulle due possibilità: aprire tutto e far finta che andrà tutto bene per salvare l’economia o chiudere tutto per salvare vite umane?

Alcune nazioni hanno optato per la prima soluzione, altre per la seconda.

Chi vive negli Stati, dove hanno optato di continuare come se non vi fosse nessun pericolo per non far crollare l’economia, accusano i Governi di essere i complici di morte.
Al contrario le persone che vivono dove si è preferito fare il lockdown, incolpano i governanti di aver portato il paese in una crisi economica che durerà nel tempo.

Protocollo Contagio
Come e perché avrebbero potuto proteggerci dalla pandemia e non l’hanno fatto

Voto medio su 9 recensioni: Da non perdere

€ 15,00




I cambiamenti

Che ci crediate o no, l’Universo ci manda sempre dei messaggi ed degli insegnamenti, che a volte comprendiamo ed altre volte no.

Allora chiediamoci quale messaggio, quale insegnamento ci ha voluto mandare con questo virus?

Cambiando le nostre abitudini ci ha costretti a stare in casa con la nostra famiglia, dove i rapporti, per lo stretto contatto o si sono logorati o il ritorno di una vita in comune, persa con la vita frenetica degli anni precedenti, ci ha riconciliati.

Siamo stati allontanati dalle persone care che però, molte volte, le vedevamo controvoglia e che rientravano solo nella “routine d’obbligo famigliare” festivo o della ricorrenza. 

Persone possono aver perso il lavoro, ma se analizziamo questa disgrazia scopriamo che questi lo disprezzavano perché si sentivano sfruttati e sottopagati.

Molte attività sono state chiuse, ma il virus è stato solo la goccia che ha fatto traboccare il vaso perché molte aziende erano già in crisi e prima o poi, avrebbero chiuso ugualmente.

La scomparsa di un parente o amico ci ha fatto riflettere di quanto non siamo stati presenti negli ultimi anni della sua vita e di conseguenza ci ha creato sensi di colpa.

Operazione Corona - Colpo di Stato Globale
Analisi bio-medica, economica e politica della più grande truffa della storia dell’umanità

Voto medio su 3 recensioni: Da non perdere

€ 24,00

Le scoperte

Il virus però ci ha anche fatto scoprire che vi sono persone che si sono arricchite grazie alla malattia ed altre che hanno approfittato della confusione per fare scalate sociali o politiche.

Altri invece, stanno aspettando che la situazione si normalizzi per acquistare, con pochi denari, aziende che sono sull’orlo del fallimento.



Il cambiamento che non c’è stato 

Le persone non sono cambiate, anzi ora sono più incattivite e questo lo si può leggere nei vari commenti sui social come Twitter o Facebook.

Dopo un anno infatti, la maggior parte delle persone, ha maturato la consapevolezza che, la tanto sognata crescita sociale ed economica, è svanita. 

Di chi è la colpa? Di tutti! 

La classe politica mondiale non ha capito nulla.

Non ha capito il messaggio, come non l’ha capito gran parte della popolazione mondiale.

Non si è capito che un virus invisibile ha bloccato un mondo dove si spendono miliardi per il divertimento, per la moda, per andare sulla Luna o su Marte.

Miliardi per arsenali militari per difesa e poi ecco il risultato deprimente, nessun arma, nessuna bomba, neppure quella  atomica è riuscita a sconfiggere questo nemico invisibile.

Il messaggio 

Nello scenario mondiale allora cerchiamo di capire almeno uno dei messaggi ed insegnamenti che il virus ci ha portato.

Il più semplice ed intuibile è sempre lo stesso messaggio ed insegnamento che si ripete nel corso dei secoli con pandemie e pestilenze, in momenti critici per l’Umanità.

L’ultimo quello di 100 anni fa, alla fine della I Guerra Mondiale, con il virus della Spagnola che uccise all’incirca 50 milioni di persone

Il messaggio era ed è molto semplice:
“Le Nazioni non devono buttare soldi in armamenti perché non servono a nulla.
Se l’Universo vuole, con un semplice virus, annienta l’Umanità”.

Ecco cosa dovevamo e cosa dobbiamo imparare, vivere in Pace.

Entro la fine del 2021 il virus se ne andrà, come se ne sono andati tutti gli altri virus e non grazie ai vaccini, se ne andrà perché ha terminato, deluso, la sua missione.

Ci ha ripetuto ancora una volta lo stesso messaggio e ci dice forte e chiaro che dobbiamo investire nella ricerca della salute.

Solo così il giorno in cui o il Covid19 o un altro virus tornerà sulla terra, quel giorno l’Umanità non sarà impotente ed impreparata.

Forse e solo allora si potrà dire “andrà tutto bene” perché non sarà solo uno slogan di speranza, ma una certezza perché l’Umanità avrà le armi giuste per combattere il nemico invisibile. 



@DrTraverso   titolare del Copyright 2021

Disclaimer

Magnesio Supremo - Gusto Limone
Per combattere stanchezza e stress

Voto medio su 86 recensioni: Da non perdere

€ 16,50

Plugin Kapsule Corp

error: Content is protected !!